lunedì 2 luglio 2012

Partita

PARTITA

Anche le cicale tacciono
non c’è un alito di vento
non c’è – nemmeno l’aria
ne l’aria un silenzio vuoto.

Non passa un’auto – sì una
sola – corre muta, ha fretta.
Non passa nessuno – sì una
sola – lentamente, dove va?

In questa quasi sera, d’inizio
estate, stanno tutti rinchiusi
a l’aperto, in casa; – di fuori
non c’è vita (prima dov’era?)

stanno tutti insieme a vedere la partita.
Lontano abbaia un cane – abbaio anch’io
silenzio
Spagna batte Italia quattro a zero.
Fuori è ritornato un noioso rumorio.

G. Nigretti da Derive d'aria

2 commenti:

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie