martedì 17 luglio 2012

Vento di maestrale

DALLA SCOGLIERA


quest’anno il mare è
bianco come una puttana
su la via – d’illusi piaceri

penetro l’umido grembo
col duro tedio dell’inverno
pago, nel vuoto appena colmo
di lattea schiuma – un sorriso

lenisce la prodiga scogliera
nel sole, di ombre si allunga
di anni un soave attimo di ore
d’amore, dove le colsi il salso nettare
di questa scogliera – oggi straniera.

G. Nigretti da Derive straniere 

Nessun commento:

Posta un commento

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie