lunedì 27 febbraio 2012

GIGLI DI MARE


DI SCHEGGE


sulle case gelido

il bianco spegne

l’ultimo sogno di chi sogna


voci remote 

sulle andate sabbie raccolte

a bianchi gigli le giornate


naufraghe memorie gemmano

di schegge il gelo bianco 

sulle case ossa

dal freddo infrante.

Nessun commento:

Posta un commento

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie