domenica 11 agosto 2013

peccato



UNA DONNA

Nel tramonto ancora alto
pallida e di ori lucente
riappari

traballante su le spalle
delle genti tue di mare
nella musica e nel segno
dei carmine credenti.

Ma tu non sai di essere
mia memoria, sempre
morbida di chi manca

in questa ora divina
peccato che tu sia
solo e sempre
una donna di cartapesta.

G. Nigretti da Derive d'orfeo 2013

Nessun commento:

Posta un commento

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie