martedì 14 febbraio 2017

orfea


NEL SONNO

passar per fosse d’uman discese
e l'ombra d’albe persa vedere
umana: – dell’ade vano orfea
sposa che qui rimase tu non sei –.
Fra soglie cave è la visione
sul velo fatuo a buie caverne
che le quiete spoglie confonde

come la pietra sull’acque ferme
un passo silente il sonno fende.

G. Nigretti da Derive di pietra 2016

Nessun commento:

Posta un commento

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie