martedì 31 dicembre 2013

d'orfeo



Giuseppe Nigretti è tra gli autori selezionati (oltre 2.500 i partecipanti) nell’ambito di uno “tra i più importanti, se non il più rappresentativo, concorso per testi inediti in Italia”. L’editore Aletti, anche quest’anno, ha pubblicato le antologie che racchiudono gli autori selezionati e più rappresentativi, come elementi costitutivi de Il Paese della Poesia (Rocca Imperiale - Cosenza), un cenacolo, una comunità di autori e amanti del verso, che rinnova la propria vocazione poetica nei giorni del Festival Il Federiciano. Questa quinta edizione ha registrato l’adesione di Alejandro Jodorowsky e di Omar Pedrini.

D’ORFEO


Quando la guancia
nel molle bianco

e la diritta mano
affondano

e l’essere stanco discende
in un’altra deriva d’orfeo

è qui che l’assenza in carne
riappare come parvenza reale

è in questo altrove naufragare
che l’imago parola principia

l’indicibile a squadernare.

G. Nigretti da Derive d'orfeo 2013

Nessun commento:

Posta un commento

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie