domenica 21 aprile 2013

la nuit

SENZA DOLORE


una voce ne l’alba gruma
di sguardi spianava approdi
e ti attese

nei lividi giorni di bruma
levigando rughe al cuore
come labbra si avvolse
nello scemare del sole
leggera d’aria sfiorava

la notte senza dolore d’amore
nel soffio dell’ombra riaffiori.

G. Nigretti da Derive d'amore 2001/04

Nessun commento:

Posta un commento

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie