mercoledì 23 maggio 2012

20 anni fa la strage di Capaci

Lunedì 23 maggio ricorre il 20° anniversario della strage di Capaci, l’attentato mafioso in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e Vito Schifani, Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro, i tre agenti della scorta.

PER GIOVANNI FALCONE di Alda Merini

La mafia sbanda,
la mafia scolora
la mafia scommette,
la mafia giura
che l'esistenza non esiste,
che la cultura non c'è,
che l'uomo non è amico dell'uomo.


La mafia è il cavallo nero
dell'apocalisse che porta in sella
un relitto mortale,
la mafia accusa i suoi morti.


La mafia li commemora
con ciclopici funerali:
così è stato per te, Giovanni,
trasportato a braccia da quelli
che ti avevano ucciso
.

(da Ipotenusa d'amore, La Vita Felice, 1994)

2 commenti:

  1. 20 anni fa e mi sembra ieri...
    forse è vero che "doveva tutto cambiare, per restare tutto come prima"... è un pensiero triste, come lo sono quei giorni e questi ...

    RispondiElimina
  2. già, non è cambiato niente e tutto è come prima... peggio di prima, anche se nulla resta uguale

    RispondiElimina

i messaggi saranno visibili dopo la moderazione dell'amministratore. Grazie